Archivio per marzo, 2011

quattro marzo duemilaundici

Pubblicato: 10 marzo 2011 in 2011

Ciao Veronica. Sono sempre in ritardo. Ti penso quando non posso scrivere, e quando sono di fronte al computer ho tante cose da fare. Ma sei nel mio cuore.
Presto ti verrò a trovare, ed abbraccerò la tua mamma, che ho sentito qualche giorno prima che arrivassi tu ed era piena di paure. Paure che abbiamo provato tutte, dopo nove mesi di un rapporto magico, intimo e intenso.

Poi arrivate voi, cuccioli, e vi portate dietro altre paure. Ma noi dobbiamo fingere di essere forti, anche quando non sappiamo cosa fare. Perché quegli occhioni ci guardano con una smisurata fiducia in noi. Quella fiducia che nessuno, forse, ci ha mai dato.

Ma adesso, basta parlare delle paure! E’ iniziato il tuo viaggio in questo mondo imperfetto. Ma avrai intorno a te tanto amore, e questo è un piccolo capitale che ti riscalderà anche negli inverni più rigidi. Non manca l’allegria. Né la voglia di sognare. Né l’energia di farti volare, in alto, fino a quelle mete che vedrai nel tuo destino. Avrai sempre mani da afferrare, amici da abbracciare, risate da condividere. Magari anche qualche lacrima, perché ogni tanto succede.

Io non lo so quanto riuscirò ad esserti vicino, abito in un’altra città. Ma voglio bene alla tua mamma. E questo fa di te una persona importante anche per me. Ci vediamo presto.

Ciao Veronica.

Annunci