Sensibilità

Pubblicato: 12 gennaio 2015 in 2015

lego
Aldo Moro fu rapito il 16 marzo 1978 a Roma. Io avevo 12 anni, abitavo a Milano e quel giorno ero in gita al Museo Archeologico di Corso Magenta. Sicuramente non sapevo nulla di Moro, avrò sentito parlare delle Brigate Rosse, non ricordo. Probabilmente il clima instaurato dal terrorismo si respirava, ma non ho ricordi nitidi, in questo senso. So per certo che entrai in uno stato di angoscia, MI sono sentita in pericolo. Probabilmente le reazioni degli adulti mi fecero sentire tutto troppo vicino.

Venerdì pomeriggio ero con mio figlio su un divano, tra la fine della scuola e l’inizio dell’attività sportiva. Stavo seguendo i blitz a Parigi, pervasa da un altro tipo di angoscia. Nonostante la diretta televisiva, G buttava l’occhio solo ogni tanto, ma trovava più interessante un gioco sul Tablet del padre. Comprensibile? E mentre a Parigi si sparavano colpi reali e morivano persone vere, lui uccideva un suo nemico a bordo di un carro armato: ‘E vai!!’, urlava.

Questa cosa mi ha molto infastidito. Ho provato a spiegarglielo. Lui mi ha guardato con espressione dispiaciuta. Si è scusato, pur non dovendolo fare. E ha aggiunto. ‘Ma ti rendi conto? ho vinto 10.000 punti!’

Photo credit: enigmabadger via photopin cc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.