Labirinto

Pubblicato: 11 luglio 2015 in 2015

Labirinto
Guardo avanti, indietro, a destra, a sinistra. In alto e in basso. Niente è chiaro, nemmeno il prossimo passo.

O meglio, c’è sempre chi è pronto a farmi notare tutti i miei sbagli, le mie mancanze. Tutti sbagliamo e abbiamo mancanze, anche se è più facile vedere quelli degli altri nei nostri confronti. Io non ho più voglia di sentire questi discorsi, non credo servano a nulla, se non a formare delle barriere difficili da abbattere.

Ma ho ben presente gli sbagli, tranquillo.  Ci faccio i conti tutti i giorni. Vorrei trovare la prima tessera che inneschi la reazione a catena che mi porti fuori da questo labirinto. Le mosse fino a qui non hanno prodotto risultati. Ma non ho intenzione di piangere, non serve a niente e non ne ho bisogno.  Ho bisogno di vedere quello che evidentemente non riesco a vedere. Una traccia, un bivio, una briciola. Che ne so.

Ho accumulato anche la rabbia necessaria che mi serve da carburante, che mi tiene ferma sull’obiettivo che, nonostante tutto quello che credi e dici, rimane il MIO obiettivo. Giudicare la vita degli è facile. Dover tenere a bada la frustrazione, l’immobilismo, il tempo che passa è come fare un viaggio con i tuoi peggiori nemici: si può fare, ma è tutto molto più difficile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.