Quest’estate…

Pubblicato: 16 agosto 2018 in 2018
Tag:, , ,

.. è difficile. Ho scelto una vacanza tutta mia, perché questo viaggio lo dovevo fare.

E lo sto facendo. Con tutta me stessa. Cercando di separare la realtà, a cui devo comunque il mio sorriso più convinto, e il mio percorso, in cui cerco di tirare fuori con spietata verità tutto il mio vissuto.

È un’estate difficile. Non credo che tornerò riposata. Non sarò più forte. Non avrò le idee più chiare. Probabilmente sarò semplicemente più sola. Ma non importa. Questo viaggio andava fatto. E magari prima o poi tutto avrà un senso. E riuscirò a vederlo.

In quest’estate in cui le parole contano di più delle onde del mare. In cui solo il vento è riuscito a raggiungermi. E le cicale non mi rasserenano come prima. In cui i teatrini di sempre mi provocano solo indifferenza. Le emozioni aprono frontiere invalicabili. La confusione è massima.

Quest’estate, proprio questa, in cui non vivo veramente, ma viaggio continuamente, rischia di essere, forse, la più importante della mia vita.

commenti
  1. wwayne ha detto:

    Rieccomi! Appena ho letto “onde” mi è tornata in mente questa canzone:

    Che ne pensi?

    "Mi piace"

    • viaggioimperfetto ha detto:

      È molto carina. Ho avuto uno scambio epistolare con Alex Baroni al suo esordio come cantante e lo ricordo con affetto

      "Mi piace"

      • wwayne ha detto:

        Nell’era pre – social avere un filo diretto con un vip era praticamente impossibile, quindi puoi ritenerti molto fortunata. Come avevi fatto ad entrarci in contatto?

        "Mi piace"

      • viaggioimperfetto ha detto:

        Non me lo ricordo. Forse aveva dato un contatto durante un’intervista radiofonica. Ha veramente risposto (o chi per lui…).

        "Mi piace"

      • wwayne ha detto:

        A me è capitato 2 volte di entrare in contatto con un vip: l’anno scorso con Lodovica Comello (che era venuta alla première di un suo film a Bologna) e quest’anno con Nina Zilli (che era venuta a presentare il suo disco ad una libreria Feltrinelli). In entrambi i casi è stato quindi un incontro di persona.
        Sono state entrambe molto carine, soprattutto la prima: quando scese dalla macchina, anziché farci un rapido saluto e poi entrare nel cinema, Lodovica Comello si fermò a firmare autografi e scattare foto con noi fan uno per uno, incurante della fila sterminata che si era formata davanti a lei. Fu lì che capii di trovarmi di fronte ad una persona fuori dall’ordinario non soltanto per il suo talento, ma anche per la sua personalità. Grazie per la risposta! 🙂

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.