Posts contrassegnato dai tag ‘naufragare’

Immagina.

Io distesa su una zattera, sole, caldo, occhi chiusi. Bandiera bianca. Mi sono arresa. Ho consegnato il mio destino alle onde e al tempo. Qualche schizzo d’acqua fresca mi ricorda che sono viva. E il movimento irregolare del mare invita a perdermi. Ecco. Così mi sento.

Stanca. Indecisa. Con tanta voglia di abbandonarmi. Di essere trasportata. Anche in traiettorie prive di senso. Pronta ad arrendermi alla prima opportunità. Osservo la bandiera bianca.

E no, cazzo!

C’è una cosa che non ho ancora avuto il coraggio di fare. È arrivato il momento.

Abbandonare il mondo delle piccole cose e pensare un po’ più in grande. Finirla di dare per scontato di non riuscire a ottenere. Accontentarmi. Accettare quello che viene. Scansare la lotta in nome di una serenità vuota.

Ho veramente bisogno che il mio mondo si colori. Che le promesse vengano mantenute. Che i miraggi si trasformino in realtà.

Voglio veramente quella casa piena di graffiti, in una zona che scelgo io, con chi dico io.

Voglio veramente condividere l’ignoto. Voglio veramente addentrarmi in quei panorami appena abbozzati.

No. Non ho veramente più voglia delle briciole. Non ho più voglia di capire. Né di perdonare. No.

E soprattutto, non ho proprio voglia di arrendermi.