Posts contrassegnato dai tag ‘tuono’

14671807134_cdb4fbca22_b

Il cielo si sta preparando al prossimo temporale. Sono fuori per alcune commissioni ma a piedi ci sono solo io, in questa strada. Gli altri tutti in macchina.

Io sento i tuoni sempre più forti, non vedo i lampi e penso a Giò che, misurando la distanza tra lampo e tuono, sa dirmi quanti chilometri dista il temporale. Lo vedo contare e ogni volta mi spiega la regoletta che regolarmente dimentico, perché penso solo che non mi cambia molto sapere quest’informazione.

Poi penso a te, K, a noi, a quei giorni in montagna, come siamo scese dal Lago Ritorto col temporale in atto con la paura che uno di quei lampi ci colpisse ed era ancora tutto prima. Prima delle nostre scelte, di Internet, delle famiglie e dei figli. Quanto abbiamo riso in quei giorni? Quanto è raro, oggi, ridere così… Ma, a volte, capita ancora!

Così, in giro, con i tuoni sempre più forti e minacciosi, un po’ mi sento vulnerabile, un po’ mi sento che voglio ridere e ridere. Il vento soffia violento e lo ringrazio, mi piace sempre il dialogo immaginario con questo elemento che già altre volte mi ha richiamato dai miei viaggi onirici. O mi ci ha catapultato. Le prime gocce e io non sono ancora a casa. E non correrò per non bagnarmi. Ho proprio bisogno di trovarmi in mezzo a tutto questo, con tutti i miei pensieri che ballano con il vento, i tuoni che risuonano come una batteria, le idee che esplodono come i lampi ed io qui, sola, ad apprezzare questo meraviglioso spettacolo.